Richiedere il PIN Tessera Sanitaria - Carta Nazionale dei Servizi (TS - CNS)

Accesso alle prestazioni, la tessera sanitaria

Che cosa serve per richiedere il PIN della TS - CNS?


Per richiedere il codice PIN della Carta Nazionale dei Servizi servono:

  • la Tessera Sanitaria - Carta Nazionale dei Servizi;
  • un documento di riconoscimento (carta di identità, passaporto, patente di guida, ecc.);
  • un numero di cellulare o indirizzo e-mail al quale sarà inviata la seconda parte del PIN, mentre la prima parte ti sarà consegnata direttamente dall’operatore.

 

Che cosa serve per richiedere il PIN della TS - CNS di un minorenne?


Per richiedere il codice PIN della Carta Nazionale dei Servizi di un minorenne o tutelato occorre recarsi presso uno degli sportelli indicati sopra e presentare:

  • il modulo di ritiro PIN per cittadino minorenne o tutelato, che deve essere compilato e sottoscritto dal legale rappresentante del minore;
  • la Tessera Sanitaria - Carta Nazionale dei Servizi del minorenne o tutelato;
  • un documento di riconoscimento (carta di identità, passaporto, patente di guida, ecc.) del legale rappresentante;
  • un numero di cellulare o indirizzo e-mail al quale sarà inviata la seconda parte del PIN, mentre la prima parte sarà consegnata direttamente dall’operatore.

 

Per richiedere il codice PIN della Carta Nazionale dei Servizi è necessario che un operatore svolga una verifica dell’identità dell’interessato. Occorre quindi recarsi personalmente:

 

A fronte dell’emergenza sanitaria in corso, la normativa nazionale prevede che l’identità personale di chi richiede PIN/PUK possa essere accertata da un operatore di pubblico servizio tramite strumenti di video-collegamento (telefonico-PC).

Per presentare la richiesta, occorre inviare tramite email all’indirizzo protocollo@comune.cavenagobrianza.mb.it  uno dei seguenti moduli, differenziati a seconda dei casi:

Insieme al modulo firmato, dovranno essere inviati via email:

  • copia fronte/retro, leggibile con foto chiara:
    • del documento di riconoscimento dell’interessato in corso di validità
    • della CNS dell’interessato;
  • in caso di dichiarante diverso dall’interessato (delegato/genitore/tutore) la copia dei documenti di riconoscimento in corso di validità di entrambi.

Una volta acquisita la documentazione, sarà cura dell’operatore comunale contattare via telefono l’utente, per fissare un appuntamento finalizzato al riconoscimento facciale, per poi procedere con il rilascio e l’invio dei codici.


È possibile delegare qualcuno per richiedere il codice PIN della carta?


Se il titolare della carta si trova in una situazione di impedimento temporaneo per ragioni di salute, il codice PIN può essere richiesto allo sportello dal coniuge. In assenza del coniuge la carta può essere richiesta dai figli o, in mancanza di questi, da un altro parente in linea retta o collaterale fino al terzo grado.


Per richiedere il codice PIN della carta occorrono:

  • il modulo di ritiro PIN con delega per motivi di salute;
  • la Tessera Sanitaria - Carta Nazionale dei Servizi del titolare;
  • un documento di riconoscimento del titolare della carta e del dichiarante (carta di identità, passaporto, patente di guida, ecc.);
  • un numero di cellulare o indirizzo e-mail al quale sarà inviata la seconda parte del PIN, mentre la prima parte ti sarà consegnata direttamente dall’operatore.
     

Cosa fare se il PIN della carta è bloccato?


Se il PIN è stato digitato erroneamente per tre volte, la carta viene bloccata. Occorre quindi utilizzare il software CRS Manager e sbloccare la carta grazie al codice PUK (in questo caso occorre avere un lettore di smartcard).


Se non si è in possesso del codice PUK, ci si può rivolgere agli stessi sportelli abilitati al rilascio del codice PIN.

 

È a disposizione un servizio di Call Center, attivo dal lunedì al sabato, dalle 8.00 alle 20.00, che fornisce tutte le informazioni riguardanti i servizi accessibili con la Carta Regionale dei Servizi (CRS) e con la Tessera Sanitaria – Carta Nazionale dei Servizi (TS–CNS).

È possibile contattare il Call Center telefonando al numero verde 800.030.606.

Il servizio si occupa anche di attivare la procedura per la richiesta di sospensione della Carta Regionale dei Servizi o della Tessera Sanitaria – Carta Nazionale dei Servizi in caso di furto o smarrimento.

torna all'inizio del contenuto