ELEZIONE DEI MEMBRI DEL PARLAMENTO EUROPEO SPETTANTI ALL'ITALIA: VOTO DEI CITTADINI ITALIANI TEMPORANEAMENTE ALL'ESTERO PER MOTIVI DI LAVORO O DI STUDIO

Informazioni Generali

  • 03/02/2024 - 21/03/2024
  • Scadenza per la presentazione delle domande: 21 marzo 2024

Al fine di poter esprimere il voto per i membri del Parlamento europeo spettanti all'Italia presso le sezioni elettorali istituite nel territorio degli altri Paesi membri dell'Unione gli elettori italiani non iscritti nell’elenco degli elettori residenti negli altri Paesi membri dell'Unione (NON iscritti A.I.R.E.) e che ivi si trovino per motivi di lavoro o di studio, nonché gli elettori familiari con essi conviventi, devono far pervenire improrogabilmente entro il 21 MARZO 2024  al  Consolato competente apposita domanda diretta al sindaco del comune  nelle  cui liste elettorali sono iscritti.

Eventuali altre informazioni potranno essere richieste alle rappresentanze diplomatiche e consolari italiane presso i Paesi dell’Unione.

 

La domanda deve comprendere:

  • Formulario di domanda ►Modulistica

  • Attestazione del datore di lavoro/dell’istituto od ente presso cui svolge la sua attività di studio oppure da una dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà ►Modulistica redatta ai sensi dell’art. 47 del D.P.R. 445/2000, che contenga l’indicazione dell’attività di lavoro o studio svolta

  • Fotocopia del documento d’identità del richiedente

Il termine del 21 marzo 2024 è tassativo e non derogabile (non fa fede il timbro postale per le domande trasmesse in cartaceo): oltre tale data le domande NON potranno essere accolte e gli elettori temporaneamente all’estero per motivi di lavoro o studio potranno esercitare il loro diritto di voto solo in Italia (art. 3, comma 6, DL 408/1994).

torna all'inizio del contenuto